Scegliere chi essere.


Ammetto di aver lanciato la moneta, di aver passato notti in bianco a fissare il soffitto, di aver chiesto centinaia di opinioni, di aver interrogato un dio, un mago, un supereroe, chiunque fosse capace di smuovere questa pigrizia interiore ed ho capito che sono fottuto. Scegliere è più difficile che vivere. Eccomi al giro di boa, aggrappato al mio cavallo a dondolo, seduto sulla banchina del porto a fissare il seducente modo di essere degli adulti. Tutti di corsa, tutto profitto, tutti viaggi, case, bambini, posti auto, posti bici, bici nuove, bici vecchie restaurate, bollette da pagare, bollette non pagate, vestiti, vestiti per i bambini, gelato domenicale, domani lavoro, domani sveglia presto, domani impegno di lavoro. Eccomi qui, pronto a fare un balzo sulla giostra che non smette mai di ruotare, pronto a prendere il treno della malinconia, pronto ad essere plasmato, ad essere adulto, a cedere il posto alla busta paga. Sono pronto a mentire, a dire che la scrittura è un hobby, sono pronto ad avere un team con cui fare progetti, partite di pallone, parlare di soldi. Sono pronto a rendere pubblica la mia vita, perché tutti vedano chi sono diventato e sappiano chi hanno difronte, un uomo impegnato e seducente proprio come tutto il resto ha fatto già. Vorrei passare questa volta, dondolarmi ancora un po, masturbarmi sul senso della vita. Vorrei avere il tempo di prendere un biglietto di sola andata, vorrei conoscere un uomo di ogni paese del mondo prima che i governi ci rendano tutti robusti, intelligenti e grintosi. Questa volta vorrei starmene qui a guardare le navi che prendono il largo, vorrei avere il paracadute prima di fare questo viaggio nel vuoto dove tutto costa poco meno che la felicità. Ma questo vuol dire crescere, avere paura di leggere tra le righe, avere il sentore di essere sopraffatti dal sistema, non avere coraggio, voler tornar bambini e immaginarsi grandi. Almeno da bambini ci si immagina felici.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: