La Fortuna


Le tue carezze nude, la tua fragile bellezza, il cinema vuoto in cui anneghi i respiri. Sei la chimera delle mie paure. I fotogrammi dell’estate che abbiamo speso ad inseguirci sono scene di un film muto che viaggia sulle rotaie della pellicola. Ho contato le tue assenze, centottanta sequenze vuote. C’è un eterno ritorno nelle nostre vite, il silenzio. Ci piace credere che l’abbia scelto il destino per noi questo finale. Ci piace pensare che il destino abbia abusato della nostra felicità. Ma in fondo lo sai che fortuna e disgrazie sono due facce della stessa moneta, come odio e amore, come io e te. Ma ancora non sai che perdere non è mai un difetto. Non c’è il destino in una sconfitta, ci sono le scelte, i mutismi e le ipocondrie. Parlami di paura, non dare colpa alla fortuna, perché la fortuna ha deciso di farci correre insieme, noi abbiamo deciso di non essere.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: