Me


Questa è la mia casa, questo corpo. Queste penisole di porcellana che sfiorano il caldo rovente della sabbia e si spengono sulla nuca. Le mie costole, appiglio dei pomeriggi rotti. I miei polmoni, dove nascono parole colorate. Questa è la mia casa, la mia tela, la mia ironia. Un libro carico di ricordi che si lascia attraversare dalle tempeste, dal presente, dal mutare repentino dello sguardo della gente che si aspetta tutto da te.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: