Diciassette, prendo tempo.

Irrompe una luce tiepida dalla finestra, il contagocce dell'acqua che si scioglie, granello dopo granello. Spenta la luce, resta il rosso arancio del camino, le forme che lascia sui muri sono i fili d'erba di qualche altro pianeta e l'odore di cenere, di tronchi d'aleppo, s'insinua nelle narici. Da quando ho perso la strada, da... Continue Reading →

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: